Valutazione Posturale

La postura è la posizione che i vari segmenti corporei assumono nello spazio con il minor dispendio energetico. Numerose variabili agiscono su di essa (fattori biomeccanici, emotivi, neurofisiologici, ecc.). Il sistema posturale è in grado di compensare varie disfunzioni con diversi aggiustamenti, ma questa capacità non è illimitata: quando il corpo non riuscirà a trovare più il suo equilibrio comparirà il disturbo e/o dolore.
Le disfunzioni del sistema posturale possono dare svariati segni: affaticamento muscolare, tensioni muscolari eccessive, problemi di mantenimento dell’equilibrio, dolori con varie localizzazioni, cefalee tensive, ecc.

IN COSA CONSISTE LA VALUTAZIONE

Una Valutazione Posturale prevede l’osservazione visiva e/o strumentale dell’assetto delle spalle, del bacino, delle curve fisiologiche della colonna, di eventuali dislivelli, differenza di lunghezza degli arti, valutazione dell’appoggio del piede. L’obiettivo della valutazione posturale è di valutare la funzionalità di tale sistema al fine di indirizzare il soggetto verso un trattamento (es. terapia fisica, rieducazione posturale, tecniche Mézières, ecc) o verso un esame strumentale (Rx, ecografia, ecc) o verso una figura professionale adatta alla risoluzione dei suoi problemi (podologo, ortottico, odontostomatologo, ecc).

Richiesta Informazioni

Invia