Riabilitazione Patologie della Colonna

La Colonna Vertebrale è l'articolazione portante del corpo, e come tale spesso risente di diversi disturbi, dovuti a postura scorretta, sedentarietà, troppo tempo trascorso in macchina, ma anche attività sportiva o faccende di casa e movimenti quotidiani eseguiti in maniera scorretta.
Ci sono anche dei casi in cui le problematiche sono congenite e non dipendono quindi da un'abitudine posturale scorretta del paziente, che tuttavia può intraprendere un percorso mirato affinché queste possano migliorare.

Con i ritmi di vita ai quali siamo abituati, i casi di patologie della colonna vertebrale sono sempre più diffusi.
Il mal di schiena può essere di svariati tipi ed avere origini diverse, ma i disturbi più comuni della colonna vertebrale sono i seguenti:

- Ernia del disco: l'assottigliamento o la rottura di uno dei dischi che fanno da cuscinetto tra una vertebra e l'altra, con la conseguente fuoriuscita del liquido di cui sono composti. Si verifica maggiormente negli uomini dai 35 ai 50 anni di età. A scatenare la rottura possono essere anche movimenti semplici come il sollevamento di un oggetto pesante, poiché la rottura avviene quando il disco è già indebolito.

- Cervicalgia: si manifesta come un dolore a livello del collo che si irradia lungo le spalle. Solitamente è causata da un'alterazione di muscoli, legamenti, dischi e delle articolazioni posteriori, situate nella zona delle prime vertebre della colonna, causate da una prolungata postura scorretta o da movimenti bruschi che causano delle lesioni.

- Lombalgia: si manifesta come un dolore intenso a muscoli e ossa della parte inferiore della schiena. Viene classificata come acuta, subacuta e cronica, a seconda della durata del disturbo.

- Lombosciatalgia: causata da irritazione del nervo sciatico in seguito a compressione discale, fattori sistemici e/o immunitari, etc, è caratterizzata da un dolore che parte dalla schiena e scende lungo la coscia, fino ad arrivare anche al piede.

- Spondilolistesi: è una condizione patologica caratterizzata da un progressivo spostamento in avanti di una vertebra rispetto alle altre. Le vertebre maggiormente colpite da questa condizione sono quelle lombari inferiori.

- Spondilolisi: consiste nella frattura della parte posteriore della vertebra, detta istmo, che sorregge i processi spinosi. Le cause della frattura, che coinvolge per lo più il tratto lombo-sacrale, è in parte genetica e in parte dovuta a micro-traumi subiti.


Nel nostro Centro valutiamo ogni caso con le sue peculiarità, e tramite un consulto con la fisiatra, che analizzerà il tuo disturbo, decideremo poi con il fisioterapista quale sia la terapia più adatta per trattare al meglio il problema.

Richiesta Informazioni

Invia