Idrokinesiterapia

Con il termine Idrokinesiterapia si indica una terapia basata sul movimento (kinesi) in acqua (idro).


QUANDO VIENE CONSIGLIATA L'IDROKINESITERAPIA?

L'idrokinesiterapia è particolarmente raccomandata nelle prime fasi di alcuni programmi riabilitativi dopo interventi chirurgici o dopo un trauma, per alcuni pazienti neurologici e per pazienti che hanno difficoltà a fare riabilitazione a secco.

Può essere associata al trattamento riabilitativo a secco o utilizzata come trattamento unico; la rieducazione in acqua è particolarmente indicata quando l'obiettivo riabilitativo sia svolgere esercizi in scarico parziale o totale al fine di eseguire movimenti che a secco risulterebbero difficili o impossibili da effettuare.



PRINCIPALI INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Riabilitazione Neurologica

Si tratta di una tipologia di riabilitazione attiva assistita cioè si svolge con la presenza costante del fisioterapista. Indicata in pazienti emiplegici o con problematiche di tipo neurologico. Ogni seduta ha la durata di 45 o 60 minuti in base della patologia da trattare.


Riabilitazione Ortopedica

Indicata per patologie ortopediche acute e croniche trattate anche chirurgicamente. Ogni seduta ha la durata di 45 minuti.


Psicomotricità Funzionale

Si rivolge a pazienti neurologici gravi non autosufficienti, a tutti coloro che presentano disturbi motori ipercinetici o difettivi.


PERCHE’ FARE RIABILITAZIONE IN ACQUA?

L’uso dell’acqua a scopo terapeutico risale all’antichità proprio perché l'acqua possiede importanti qualità fisiche:

• Permette il galleggiamento

• La pressione idrostatica

• La viscosità

Queste agiscono rispettivamente sul carico, sul riassorbimento degli edemi, sul rilassamento muscolare e sulla resistenza opposta ai movimenti del corpo. La spinta di Archimede rappresenta la differenza più importante tra l'ambiente acquatico e quello terrestre in quanto permette di svolgere i movimenti con carico parziale o nullo.



CARATTERISTICHE IMPIANTO

Il Centro Medico Martini è dotato di una piscina fisioterapica-riabilitativa delle dimensioni di 6x4 metri che presenta due differenti profondità: la parte più bassa di 1,30 metri e quella più alta di 1,70 metri.

Le terapie e le attività si svolgono in acqua calda alla temperatura di 32,5-33,5 °C.

A bordo vasca è presente un sollevatore per i pazienti che non riesco ad accedere direttamente all’acqua. Gli spogliatoi sono comunicanti con il locale piscina. Il sistema di doppio filtraggio garantisce la continua sanificazione dell’acqua per un’elevata igiene rispetto agli standard degli impianti più comuni.


Richiesta Informazioni

Invia