PST: una terapia innovativa per la rigenerazione cartilaginea


La PST è un metodo innovativo e non invasivo che favorisce la rigenerazione cartilaginea nei casi di fibromialgia, artrosi e osteoporosi.


Le patologie più frequenti che si possono ritrovare in soggetti con età superiore ai 40 anni sono l'osteoporosi e l'artrosi. In Italia sono circa 5 milioni le persone affette da artrosi. La PST è un metodo innovativo, non invasivo che può dare un aiuto concreto per curare queste patologie dell'apparato locomotore mediante la riproduzione di meccanismi di autostimolazione presenti nel nostro organismo. Il tessuto viene trattato con impulsi elettrici di diversa intensità e durata stimolando la rigenerazione fisiologica delle cellule cartilaginee e del tessuto osseo tramite l'applicazione di impulsi quadrati alternati; quindi il trattamento simula un processo naturale e, non essendo invasivo, è indolore e privo di effetti collaterali.



Numerosi test clinici dimostrano una riduzione dei sintomi dolorosi e un aumento della mobilità articolare nel 75% dei pazienti; questo è dato dal fatto che questi impulsi elettrici con intensità diverse stimolano lo sviluppo sia delle cellule cartilaginee sia delle cellule ossee migliorando così la densità ossea e le qualità chimico-fisiche e meccaniche della cartilagine lesa. Questa terapia, oltre ad agire positivamente su artrosi e osteoporosi, è utile anche per: sindromi dolorose acute della colonna vertebrale, patologie articolari reumatiche, affezioni dei tendini, traumi a carico dell'apparato muscolo-scheletrico.


Un ciclo di PST comprende 12 sedute da 60 minuti; durante il trattamento alcuni pazienti avvertono un leggero formicolio o una sensazione di calore. In alcuni casi, soprattutto nella fase iniziale del ciclo di terapia, si possono riscontrare delle variazioni o un peggioramento della sintomatologia dolorosa. Questo fenomeno è solo passeggero e viene considerato una reazione positiva dei tessuti alla terapia PST.


Spesso i soggetti affetti da artrosi aspettano mesi o addirittura anni prima di intraprendere un percorso di fisioterapia per questo il nostro Centro Medico consiglia di intraprendere un ciclo di PST abbinato alla rieducazione a secco o in acqua, già alla comparsa dei primi sintomi provocati dalla patologia artrosica perché spesso è utile affrontare la patologia in fase iniziale. Né va della vostra salute e qualità di vita.