Tac Cone Beam

La TC CONE BEAM 3D o CBCT è una nuova tecnica di Tomografia Computerizzata dedicata allo studio del massiccio facciale, in particolare delle arcate dentarie nella valutazione e programmazione di interventi di implantologia, per lo studio delle articolazioni temporo-mandibolari ATM e per lo studio dei seni mascellari.

La tecnologia cone beam utilizza un fascio di raggi x di forma conica che consente di acquisire un ampio volume con notevole riduzione di dose di radiazioni (circa 30 volte inferiore ad una convenzionale TAC) a cui si espone il paziente.

È una metodica che permette la ricostruzione delle immagini non solo sul piano assiale, ma su ogni piano.

La TC CONE BEAM 3D non è né dolorosa né fastidiosa.

Essendo un esame radiografico espone il paziente a radiazioni ionizzanti e quindi per la sua esecuzione il paziente necessita di una prescrizione medica.


A COSA SERVE?

L’applicazione principale è nel campo implantologico per valutare le caratteristiche morfo-strutturali, l'altezza e lo spessore dell'osso alveolare nelle sedi di interesse implantare. Utile in chirurgia orale e maxillo-facciale nella valutazione pre-operatoria di denti inclusi ed in particolare dei terzi molari per definirne con esattezza i rapporti con il canale del nervo mandibolare. Grazie alla bassa dose di esposizione è utilizzabile in alcuni casi in endodonzia-periodonzia: con l'utilizzo della tecnologia cone beam 3D è possibile avere una visione più dettagliata, effettuare diagnosi in modo più rapido e preciso e raggiungere perciò risultati di maggior successo. Consente inoltre di studiare le articolazioni temporo-mandibolari con un'ottima rappresentazione tridimensionale che ci permette di ottenere ulteriori informazioni e dettagli anatomici rispetto a quello che si può ottenere dall'esame RX standard. Dal volume acquisito è possibile ricostruire immagini di vario tipo quali ricostruzioni di radiografie panoramiche e cefalometriche.


PREPARAZIONE PER L’ESECUZIONE DELL’ESAME

La TC CONE BEAM 3D non richiede nessuna preparazione specifica. L'unica accortezza richiesta prima dell'esame è rimuovere eventuali oggetti metallici dal capo (come gli orecchini, gli apparecchi acustici o i piercing alla lingua, che potrebbero interferire con l'ottenimento di una buona immagine) e le protesi dentarie mobili.


CHI PUO’ EFFETTUARE L’ESAME?

Come tutti gli esami radiologici, la TC CONE BEAM 3D è controindicata in gravidanza. La collaborazione richiesta da parte del paziente rende difficoltosa la sua esecuzione nei bambini al di sotto dei 4-5 anni, in alcuni pazienti fobici o psichiatrici e in caso di malattie neurologiche associate a tremori non controllabili.


ESECUZIONE DELL’ESAME

Il tomografo cone beam è esteticamente simile ad un ortopantomografo ed il posizionamento del paziente è semplice, del tutto simile a quello di un comune esame di ortopantomografia delle arcate dentarie, con il paziente in piedi o seduto (da preferire), con la testa all'interno dell'apparecchio. Durante l'esame il paziente appoggia il mento su di un supporto specifico. L’esecuzione dell’esame dura circa dieci minuti e non prevede particolari precauzioni una volta terminato.

Richiesta Informazioni

Invia