Markers dell'Epatite

L'Analisi dei Markers dell'Epatite, letteralmente i “marcatori” dell'Epatite, è un'esame che permette di verificare se la persona sia venuta o meno a contatto con il virus dell'Epatite e l'abbia contratto, e nello specifico se sia accaduto in passato, o se ci sia un'infezione in corso.

Le analisi, che esistono di svariati tipi, poiché vi sono diversi tipi di Epatite, verificano la presenza o meno degli Anticorpi Antiepatite nel sangue.
I diversi tipi di esami eseguibili a seconda del tipi di Epatite che si sospetta di avere sono i seguenti:

- Anticorpi antiepatite A di tipo IgG-IgM, verifica se la persona è venuta a contatto con il virus dell'epatite A. Se così fosse, il risultato sarebbe positivo alla presenza degli anticorpi.

- Anticorpi antiepatite A di tipo IgM, serve a determinare se l'infezione è acuta, cioè in atto.

- Anticorpi antiepatite B di tipo HBc, HBc IgM, Hbe e Hbs. Sono analisi che permettono di determinare se la persona abbia contratto il virus dell'epatite B e se si trovi in una fase acuta, di convalescenza o di guarigione. In questo tipo di Epatite, inizialmente compaiono gli anticorpi Hbc, seguiti dagli Hbe e infine dagli Hbs. Può tuttavia capitare che si verifichi un errore per il quale questo meccanismo si blocca e gli anticorpi non compaiono correttamente. In questo caso, il paziente guarisce, ma rimane un portatore sano dell'infezione.

- Anticorpi antiepatite C. Questa è un'analisi che permette di diagnosticare se la persona ha contratto il virus dell'epatite C in passato o se ne è affetta attualmente.

In tutti gli esami, il risultato Negativo significherà l'assenza di anticorpi, e quindi valori normali, mentre il risultato positivo significherà che gli anticorpi sono presenti e quindi che si è contratto il virus.

Per tutti i virus dell'epatite ad oggi è disponibile anche la ricerca e la quantificazione diretta del genoma del virus; questa analisi permette di individuare l’infezione in atto ed eventualmente monitorarne l’andamento e valutare l’efficacia della terapia

Tutti gli esami consistono in un semplice prelievo di sangue, preferibilmente eseguito a digiuno. L'assunzione di farmaci non influenza l'esito delle analisi.


Scopri di più

Richiesta Informazioni

Invia