Le proprietà benefiche del kiwi

Insieme alla dottoressa Barbara Matteoli, biologa nutrizionista del Centro Medico Martini, individuiamo le proprietà del kiwi. All'interno dell'articolo viene presentata una ricetta dolce per il consumo di questo frutto anche da parte dei bambini o per i più grandi che non lo gradiscono particolarmente.


Il kiwi è un frutto generalmente consumato a partire dalla stagione autunnale fino al termine dell'inverno; è possibile consumarne da 2 a 4 porzioni al giorno (soprattutto negli sportivi), una porzione di kiwi corrisponde circa a 200 g di prodotto (100 - 300 g). Una porzione di kiwi apporta 44 -132 kcal (in media 88 kcal) e rientra tra gli alimenti dolci, quindi a prevalenza di carboidrati. Il kiwi è un buon apportatore di acqua, di fibra soprattutto solubile, di potassio (K) e di acido ascorbico (vitamina C).


Il kiwi è senz'altro un frutto molto "ricco" e si utilizza con duttilità in diversi tipi di regimi alimentari; l'elevato apporto di acqua, di antiossidanti e di potassio gli conferisce una buona applicabilità nella dieta dello sportivo e dell'iperteso, mentre il quantitativo di fibra alimentare sembra agire in maniera positiva sulla motilità intestinale prevenendo la stipsi e probabilmente alcune forme di colon irritabile.Il consumo di kiwi ha un’azione anti-aging, di prevenzione dell'ipertensione, di riduzione dei trigliceridi ematici, grazie ai sali minerali (potassio), alle vitamine (C) e agli antiossidanti (polifenoli) che contiene. Con i suoi 620 mg di acido alfa-linolenico per grammo, l'olio di semi di kiwi rappresenta in assoluto una delle fonti più generose di questo acido grasso essenziale, capostipite degli ormai famosi omega tre.


Budino di kiwi

3 kiwi grandi

2 cucchiai colmi di zucchero di canna integrale o sciroppo di agave

2 cucchiai di amido di mais

mezzo litro di latte di soia o di riso

un pizzico di vanillina

scorza di limone


Preparazione

Sbucciate due kiwi e fateli a pezzetti, poi metteteli nel bicchiere del frullatore e frullateli, se occorre aggiungete qualche cucchiaio di latte e la vanillina, mescolate bene.


Aggiungete l’amido di mais a un po di latte freddo e poi aggiungete il composto ai kiwi frullati. Scaldate il latte con la scorza di limone che poi rimuoverete e successivamente incorporatelo gradualmente al composto e mescolate bene e poi trasferitelo in un pentolino. Fate cuocere a fuoco dolce per 15 minuti mescolando continuamente. Togliete dal fuoco.


Bagnate uno stampo da budino o dei bicchierini monoporzione e mettete dentro il composto.Mettete i bicchierini in frigorifero per almeno due ore. Al momento di servire sbucciate l’ultimo kiwi e tagliatelo a pezzettini piccolini, metteteli sui budini (o sulle fette di quello grande).


Fonte immagine: http://it.pinterest.com/pin/440156563556641798/

Richiedi Info

Invia